La Conceria - I vincitori del Concorso Intreccincantiere - Manifattura di Domodossola spa
1952
post-template-default,single,single-post,postid-1952,single-format-standard,qode-social-login-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.4,vc_responsive
 

La Conceria – I vincitori del Concorso Intreccincantiere

La Conceria – I vincitori del Concorso Intreccincantiere

Manifattura di Domodossola, i vincitori del Concorso Intreccincantiere: 6 giovani designer scelti tra 90 partecipanti internazionali

 

Si è alzato il livello del Concorso Intreccincantiere, giunto alla terza edizione e promosso annualmente da Manifattura di Domodossola in collaborazione con Lineapelle e il Gruppo Banco Popolare. Tra i ben 90 partecipanti provenienti da 18 scuole d’arte e di moda italiane e straniere, sono 6 i giovani designer che si sono distinti nella creazione di una linea di prodotti utilizzando i famosi intrecci in pelle dell’azienda di Villadossola. Il premio per la miglior creazione in assoluto è andato a un abito in pelle disegnato da Kitamura Asato, studente del Tokyo Mode Gakuen College of Fashion & Design. Per il settore Pelletteria è stato scelto lo zaino unisex ispirato a Mondrian di Lisa Scalvini di Acof Moda Olga Fiorini – Fondazione Its Cosmo con sede a Milano. Angela Iadicicco, giovane stilista di Caserta, si è aggiudicata il premio Abbigliamento con un abito in cuoio con dettagli floreali. Le zeppe in sughero e velluto verde di Elena Finardi, studentessa IUAV Design della moda di Venezia hanno ricevuto un riconoscimento nell’ambito Calzatura. Giovanni Erario, dell’istituto milanese AFOL Moda, invece ha conquistato la giuria con il suo bijoux in pelle. Il premio Manifattura di Domodossola quest’anno è andato al giovane designer torinese Marco Pistamiglio che con il suo zaino dallo stile moderno ha colpito gli esperti dell’azienda aggiudicandosi anche la possibilità di trascorrere un periodo di stage all’interno della società piemontese. L’appuntamento adesso è ad aprile per la premiazione, un’ulteriore occasione per celebrare i futuri talenti della moda. (mvg)
Tags: