MODA GLAMOUR ITALIA - Svelati i nomi dei vincitori della III° edizione - Manifattura di Domodossola spa
1975
post-template-default,single,single-post,postid-1975,single-format-standard,qode-social-login-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.4,vc_responsive
 

MODA GLAMOUR ITALIA – Svelati i nomi dei vincitori della III° edizione

MODA GLAMOUR ITALIA – Svelati i nomi dei vincitori della III° edizione

Si è conclusa la III° edizione del Concorso Intreccincantiere, promosso da Manifattura di Domodossola in collaborazione con il Gruppo BPM e Lineapelle.

La Giuria per questa edizione è stata presieduta da: Graziano Balducci (Amministratore Unico Lineapelle), Antonella Bertagnin (Coordinatrice comitato moda e responsabile area trend Lineapelle), Diane Becker (Stilista), Matteo Bardi (Trend Analist Studio Mattori Milano), Maristella Campi (Editore Moda Vogue Accessory), Giampietro Baudo (Direttore di MFF) e Roberta Bindi (Direttore Collezioni Accessori) ha premiato come miglior creazione in assoluto un raffinato abito di pelle disegnato da Asato Kitamura studente del Tokyo Mode Gakuen College of Fashion & Design.

Per il settore Pelletteria è stato scelto lo zaino Unisex ispirato a Mondrian di Lisa Scalvini di Acof Olga Fiorini – Fondazione Its Cosmo con sede a Milano. Angela Iadicicco, giovane stilista di Caserta, si è aggiudicata il premio Abbigliamento con il suo sfarzoso abito in cuoio e dettagli floreali. Le zeppe in sughero e velluto verde di Elena Finardi, studentessa dell’Università IUAV di Venezia si sono meritate un riconoscimento nell’ambito Calzatura. Giovanni Erario dell’istituto milanese Afol Moda con il suo bijoux in pelle è stato decretato il migliore nell’area dedicata ai gioielli.

Il premio Manifattura di Domodossola se lo è aggiudicato il giovane Designer Torinese Marco Pistamiglio che con il suo zaino dallo stile moderno ha colpito gli esperti dell’azienda aggiudicandosi anche la possibilità di trascorrere un periodo di stage all’interno della società Piemontese. Oltre a un premio in denaro, ciascun vincitore vedrà la propria opera esposta ad altre fiere ed eventi del Network Lineapelle.

Questa edizione chiude con un bilancio positivo anche in termini di partecipanti: quasi 90 provenienti da diciotto scuole d’arte e di moda Italiane e straniere, a dimostrazione di come Intreccincantiere stia diventando un appuntamento fisso per stilisti e designer a livello internazionale. Una vetrina sempre più importante che rende Manifattura di Domodossola partecipe della tanto auspicata collaborazione tra il mondo del lavoro e della scuola, attivandone una profonda sinergia.
Nel mese di Aprile, avrà luogo la premiazione dei sei vincitori presso la prestigiosa sede in Piazza Duomo a Milano del Gruppo BPM.