BORSE DI STUDIO AI FIGLI DEI DIPENDENTI DELLA MANIFATTURA
2454
post-template-default,single,single-post,postid-2454,single-format-standard,qode-social-login-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.4,vc_responsive
 

OSSOLA NEWS – BORSE DI STUDIO AI FIGLI DEI DIPENDENTI DELLA MANIFATTURA

Borse di studio ai figli dei dipendenti della Manifattura

Tradizione rispettata alla Manifattura di Domodossola, dove i titolari hanno consegnato ai figli dei dipendenti delle borse di studio. Un regalo natalizio che si ripete ormai da sette anni e che vede una simpatica cerimonia alla Manifattura, che sorge nell’area Saia di Villadossola.
L’azienda, leader nel settore degli intrecciati da oltre 100 anni, dimostra così il legame tra la famiglia Polli, che ha creato dal nulla e poi sviluppato l’azienda, e i suoi dipendenti, che oggi sono circa una settantina.
Alla cerimonia era presente come sempre i vicesindaco di Villadossola, Marcello Perugini, il presidente del liceo scientifico Pierantonio Ragozza, alcuni insegnanti.
La cerimonia è stata benedetta da padre Vincenzo Coscia. I ragazzi premiati con la borsa di studio sono Sara Zanardi dell’istituto Marconi Galletti Einaudi di Domodossola; Marika Di Lonardo, Edoardo Moglia, Davide Moglia, tutti del Liceo Spezia di Domodossola; Nicolò Pezzoni (Università Ca’ Foscari di Venezia); Gabriele Blandino (Scuola Media Bagnolini di Villadossola).

 

Renato Balducci
Tags: