Vincitori 2018 - Manifattura di Domodossola spa
2749
post-template-default,single,single-post,postid-2749,single-format-standard,qode-social-login-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.4,vc_responsive

Vincitori 2018

Vincitori 2018

Larsson Alexandra

PRIMO PREMIO ASSOLUTO: Alexandra Kustvall Larsson (Mode Gakuen – College of Fashion and Design – Tokyo)

Fulginiti Asia - Riefoli Ilaria

PREMIO PELLETTERIA: Asia Fulginiti e Ilaria Riefoli (Fondazione Its Cosmo – Acof Olga Fiorini – Milano)

Lisa_Scalvini_-_Premio_Pelletteria

PREMIO INTERIOR DESIGN: Lisa Martignoni (Accademia Belle Arti – Bologna)

Giovanni_Erario_-_Premio_Gioielleria

PREMIO ABBIGLIAMENTO: Francesca Giangregorio e Chiara Girone (Next Fashion School – Bologna)

Monfrinati Maria

PREMIO CALZATURA: Maria Monfrinati (MP Moda – San Marino)

Giangregorio Francesca - Girone Chiara

PREMIO VISITATORI LINEAPELLE: Francesca Giangregorio e Chiara Girone (Next Fashion School – Bologna)

Foti Andrea

PREMIO MANIFATTURA DI DOMODOSSOLA: Andrea Foti (Istituto Superiore Grafica Moda Design – Lecco)

CONCORSO INTRECCINCANTIERE 2018: TRIONFA LA PELLE

 

Per il quarto anno consecutivo durante la fiera internazionale Lineapelle a Milano è andato in scena INTRECCINCANTIERE, concorso per designer under 30 promosso annualmente da Manifattura di Domodossola.
Una cinquantina di partecipanti provenienti da quasi venti scuole di moda italiane e straniere si sono sfidati sul tema dell’intreccio, core business dell’azienda piemontese ultracentenaria. I giovani stilisti avevano il compito di realizzare un oggetto finito valorizzando e declinando in modo creativo gli intrecciati messi gratuitamente a disposizione da Manifattura di Domodossola.
La giuria di esperti composta da Bruna Rossi (Direttore Moda Donna del settimanale del Corriere della Sera “Io Donna”), Danny D’Alessandro (Ceo & General Manager Mipel), Alessandro Iliprandi (vice Presidente Unic e titolare della Conceria Bonaudo) e Laura Pellegrino (Founder e Creative Director OB-FASHION, piattaforma che promuove i talenti emergenti Made in Italy) ha assegnato il primo premio in assoluto e quelli suddivisi per categorie. Oltre al riconoscimento assegnato dall’ufficio stile di Manifattura di Domodossola, la novità di quest’anno ha permesso a tutti i visitatori della fiera di esprimere la loro preferenza e assegnare un ulteriore premio al capo migliore.
A trionfare è stata senza dubbio la pelle, protagonista della maggior parte delle creazioni in gara. Dagli abiti da donna, alle borse, fino agli oggetti di design, a dimostrazione di come l’intreccio in cuoio possa diventare un elemento versatile nelle mani di coloro che hanno talento e inventiva.
Oltre a targhe e premi in denaro, i vincitori avranno la possibilità di vedere esposti i propri prototipi in occasione di altri eventi di settore.

Ecco i nomi dei vincitori:
PRIMO PREMIO ASSOLUTO: Alexandra Kustvall Larsson (Mode Gakuen – College of Fashion and Design – Tokyo)
PREMIO PELLETTERIA: Asia Fulginiti e Ilaria Riefoli (Fondazione Its Cosmo – Acof Olga Fiorini – Milano)
PREMIO INTERIOR DESIGN: Lisa Martignoni (Accademia Belle Arti – Bologna)
PREMIO ABBIGLIAMENTO: Francesca Giangregorio e Chiara Girone (Next Fashion School – Bologna)
PREMIO CALZATURA: Maria Monfrinati (MP Moda – San Marino)
PREMIO VISITATORI LINEAPELLE: Francesca Giangregorio e Chiara Girone (Next Fashion School – Bologna)
PREMIO MANIFATTURA DI DOMODOSSOLA: Andrea Foti (Istituto Superiore Grafica Moda Design – Lecco)